Post

Basket playoff Serie A, Brindisi - Sassari gara-3

Immagine
Brindisi-Sassari 87-92: sardi qualificati per le semifinali.


I sardi della Dinamo Sassari si qualificano per le semifinali dei playoff vincendo anche Gara 3. 
Nell'altra gara 3 è Sassari ad andare a Brindisi sul 2-0 per chiudere la serie e l’inizio è tutto degli uomini di Pozzecco che mettono assieme un parziale di 21-9 grazie a Thomas e Smith. Brindisi reagisce: Moraschini e Gaffney sulla sirena chiudono il quarto con solo 6 punti di recuperare che però nel secondo diventano 9 quando prima Gentile e poi Cooley danno ossigeno alla Dinamo la Dinamo. Brindisi però ne ha ancora da spendere: arriva a – 1 all’intervallo con il canestro del solito Gaffney, trova il primo vantaggio nella ripresa con Banks sul 52-51 ma Sassari piazza l’8-0 di break firmato da Cooley e Spissu per tornare a -7 e ci vuole tutto il talento di Banks per andare all’ultimo periodo con solo due punti da recuperare. Anche gara 3 si decide in volata: il canestro di Gentile vale il +6 Sassari, due invenzioni di Banks…

Basket playoff Serie A, Avellino - Milano gara-3

Immagine
Sidigas Avellino batte AX Milano 69-62 in gara-3 



Avellino ha la meglio su Milano e si porta sul 2-1 nella serie. Gara 3 dei quarti di finale che comincia con la sfida tra Avellino e Milano che sono sull'1-1. L'inizio è identico a quello di gara 2: Avellino si affida alle sue punte per costruire un parziale di 18-5 grazie ai canestri di Young, Udanoh e Harper, e come in gara 2 Milano cambia faccia con l'ingresso in campo di Cinciarini che segna e fa segnare Tarczewski per rimettere l’Olimpia a contatto sul 21-18 del primo quarto. Nel secondo Avellino questa volta non si ferma: il rientro di Sykes e l'apporto di Filloy sono ossigeno per la Sidigas che ve negli spogliatoi sul 39-29 dell’intervallo. La ripresa comincia però con un parziale milanese di 14-2: i protagonisti sono il rientrante Nedovic e Tarczewski che portano Milano avanti di 1 all'ultimo periodo. Nel quale Milano si illude di scappar via con la tripla di Jerrells ma Avellino ha ancora energie: 5 punti di…

Playoff NBA, Toronto-Milwaukee Gara-4

Immagine
I Raptors travolgono i Bucks, è 2-2

I canadesi pareggiano la serie contro i Milwaukee Bucks con una grande prova corale, a partire dai 25 punti di Lowry, i 19 di Leonard e i 17 di Gasol. Decisivo il trio Powell-Ibaka-VanVleet dalla panchina, autore di 48 punti contro i 23 delle riserve di Milwaukee. Per i Bucks ci sono solo i 30 di Middleton e i 25 di Antetokounmpo.
Fino a questo momento la serie tra Toronto Raptors e Milwaukee Bucks è stata equamente divisa: una partita tirata vinta da ciascuna delle due squadre e una partita a testa in cui una travolge l’altra. Nella seconda categoria ricade gara-4, che i canadesi hanno controllato dal secondo quarto in poi, chiudendo la prima frazione avanti di 10 lunghezze e toccando anche il +20 nell’ultimo quarto prima che i due allenatori decidessero di svuotare le panchine. Una prova di forza impressionante che nasce soprattutto dalla metà campo difensiva, dove i Raptors sembrano aver trovato il modo di rallentare i Bucks specialmente in transi…
Immagine
Coach Marco Sodini prolunga con l’Orlandina Basket fino a giugno 2022


Marco Sodini e Orlandina Basket insieme fino al 2022. Con questo annuncio, a sorpresa, si è aperta questa mattina la conferenza stampa del Direttore Area Sport e Sviluppo Peppe Sindoni. Un segnale forte da parte del club biancoazzurro, poter rinnovare il coach che in questa stagione ha trascinato l’Orlandina Basket al secondo posto in campionato e, attualmente, alle semifinali playoff contro Bergamo, che cominceranno sabato al PalaSikeliArchivi.
Abbiamo creato aspettativa perchè per la società è una bella giornata. Quando la colonna principale di un’organizzazione sceglie di proseguire un rapporto lavorativo è sempre un grande giorno. E’ un grande segnale, è un grande momento per il nostro club. Stiamo facendo un passo importante in un momento di bella incertezza, non aspettiamo il risultato dell’ultimo mese per decidere di legarci. Riteniamo questa sia la scelta corretta“. Così il direttore sportivo dell’Orlandina…

Playoff NBA, Portland-Golden State Gara-4

Immagine
Warriors alle quinte Finali in fila


I Golden State Warriors vincono anche gara-4 dopo un supplementare e staccano il biglietto per le quinte Finali consecutive. Decisivi Steph Curry e Draymond Green, prima coppia di compagni entrambi in tripla doppia nella stessa partita di playoff nella storia della NBA. Ai Blazers non bastano gli 86 punti del trio Lillard-McCollum-Leonard.



Per compiere un’impresa che non è riuscita a nessuno negli ultimi 53 anni serviva una prestazione mai vista prima. Ma se c’è una cosa a cui questi Golden State Warriors ci hanno abituati dopo cinque anni di successi è che riscrivere la storia è un po’ la loro missione. Nessuna coppia di compagni era mai riuscita a chiudere una tripla doppia contemporaneamente nella stessa partita, almeno fino a stanotte quando ci sono riusciti Steph Curry e Draymond Green. Sono loro due i volti in copertina del quarto successo su quattro ai danni dei Portland Trail Blazers, che si sono dovuti arrendere anche in gara-4 dopo un sup…

Playoff NBA 2018: Utah-Houston 92-113

Immagine
Playoff NBA 2018, Utah-Houston 92-113: prova di forza dei Rockets, Jazz annichiliti, serie sul 2-1.

Tutto facile per gli Houston Rockets sul campo dei Jazz, annichiliti da un parziale che all’intervallo vede gli ospiti già sopra 70-30. I texani hanno 25 punti a testa da Eric Gordon e James Harden (che ci aggiunge 12 assist) e tengono Donovan Mitchell a soli 2 punti fino all’ultimo minuto del terzo quarto.

Utah Jazz-Houston Rockets 92-113
Il primo quarto racconta già tantissimo della terza sfida tra Jazz e Rockets: gli ospiti, perso il vantaggio del fattore campo dopo la sconfitta interna di gara-2, arrivano nello Utah determinati a riprendere il controllo della serie e dopo i primi dodici minuti la missione sembra già compiuta. Finisce infatti 39-22 per Houston la prima frazione, con uno sforzo corale che vede 7 punti a testa per P.J. Tucker e James Harden (con anche 5 assist), 6 di Trevor Ariza e 4 a testa di Chris Paul e Clint Capela. “Volevamo essere noi gli aggressori, loro avevano…

Playoff NBA 2018: New Orleans-Golden State 119-100

Immagine
Playoff NBA 2018, New Orleans-Golden State 119-100: Anthony Davis domina, i Pelicans riaprono la serie.
La stella dei Pelicans segna 33 punti e conquista 18 rimbalzi nel successo senza storia dei Pelicans sui campioni in carica, apparsi incapaci di fermare l'attacco avversario orchestrato da un Rajon Rondo da 21 assist. 
Nella serie di tre anni fa tra Golden State Warriors e New Orleans Pelicans, i poi campioni NBA spensero qualsiasi velleità degli avversari andando a vincere gara-3 con una rimonta da -20 nell’ultimo quarto, propiziata da un paio di triple fuori da ogni logica di Steph Curry. Questa volta però il due volte MVP non è nelle stesse condizioni fisiche e soprattutto i Pelicans non hanno commesso lo stesso errore, andandosi a prendere la vittoria con autorità per riaprire la serie contro i campioni in carica. Inevitabilmente sono molti i giocatori sugli scudi, ma nessuno può esserlo più di Anthony Davis, autore di 33 punti, 18 rimbalzi e 4 recuperi con 15/27 dal campo e …